top of page

mar 27 giu

|

Insight Studio Bologna

Respiro, astrazione, concentrazione e meditazione

4 incontri settimanali

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
Respiro, astrazione, concentrazione e meditazione
Respiro, astrazione, concentrazione e meditazione

Orario & Sede

27 giu 2023, 19:15 – 19:45

Insight Studio Bologna, Via Francesco Petrarca, 43a, 40136 Bologna BO, Italia

Info sull'evento

1°incontro - PRANAYAMA:

Martedì 20 Giugno

Il pranayama è parte integrante di una pratica Yoga. La parola pranayama contiene due parti: prana e ayama. Prana si riferisce alla forza vitale, alla vitalità o all'energia che ci sostiene e, in effetti, sostiene l'intero universo. Ayama significa "estensione" o "espansione". Pranayama, quindi, significa "estensione della forza vitale". Il prana è trasportato dal respiro, il respiro funge da veicolo per il prana mentre scorre attraverso il corpo. Attraverso il nostro respiro contattiamo e controlliamo la nostra energia.

2° incontro - PRATYAHARA:

Martedì 27 Giugno

Pratyahara è il ritiro dei sensi, non reagisci immediatamente a una sensazione in arrivo. Pratyahara ci insegna ad avvicinarci alla quiete nella mente. Per fare questo, bisogna spostare l'atto della sensazione da un orientamento esterno a uno interno. Rivolgere la nostra attenzione verso l'interno e abbandonare gli stimoli è il ritiro dei sensi. L'obiettivo finale è quello di avere il controllo sui sensi. Non sei distratto dalla stimolazione esterna e puoi focalizzare la mente verso l'interno.

3° incontro - DHARANA:

Martedì 04 Luglio

Dharana è definito come la capacità di concentrarsi e riuscire a tenere la mente ferma su un punto fisso. “Dharana” proviene dal verbo “dhar” che significa mantenere e tenere insieme. Questo è proprio ciò che si dovrebbe fare: mantenere la mente concentrata in un unico punto.

Con la pratica del Dharana si impara a lasciare scorrere i pensieri, si ha la consapevolezza che ci sono ma non si presta loro attenzione. Si impara a farli scorrere liberamente riportando subito l’attenzione a ciò su cui si è concentrati. In questo modo ci sarà una lenta ma costante diminuzione dei pensieri e questo andrà a beneficio della meditazione.

4° incontro - DHYANA:

Martedì 11 Luglio

Dhyana, una parola sanscrita che significa "meditazione". Il termine dhyana deriva dalle due radici sanscrite: dhi, che significa "mente" e yana, che significa "movimento". L'obiettivo è che la tua mente impari a percepire te stesso e il mondo esterno come un essere connesso. E' uno stato dell'essere che attinge all'autocoscienza, sei completamente immerso nella tua meditazione che diventa parte della tua coscienza.

Condividi questo evento

bottom of page